Olio di Cocco per animali: proprietà e benefici

Olio di Cocco per animali: proprietà e benefici

Anche gli animali possono usufruire di tutte le proprietà benefiche dell’Olio di Cocco.

Ma vediamo nel dettaglio come e perchè usare l’Olio di Cocco per Animali.

L’olio di cocco è composto per oltre il 90% da grassi saturi, composti da trigliceridi a catena media, i quali vengono assorbiti direttamente dal fegato che li trasforma in corpi chetonici e quindi in energia per le cellule.

L’olio di cocco contiene acido laurico per oltre il 40%. Questo gli permetterebbe di possedere proprietà antimicrobiche, antibatteriche e antifungine.

Inoltre, contiene antiossidanti in grado di combattere i danni provocati dai radicali liberi.

L’olio di cocco, infine, aiuterebbe il metabolismo e la digestione.

Ecco dei buoni motivi per usarlo anche sugli animali:

  • Favorisce un pelo più lucido e sano.
  • Calma il prurito.
  • Idrata la pelle secca.
  • Favorisce la cicatrizzazione delle ferite.
  • Facilita la digestione.
  • Rafforza il sistema immunitario.

In che modo utilizzare l’Olio di Cocco sugli Animali?

Come per noi esseri umani, così anche per i nostri amici a 4 zampe l’olio di Cocco ha davvero tantissimi usi, rendendo questo prodotto davvero versatile.

Per uso esterno:

L’olio di cocco applicato sul pelo, lo rende più morbido e lucido. 

La sua applicazione aiuta la spazzolatura di cani e gatti a pelo lungo, e la rimozione di pericolosi boli di pelo.

Le proprietà antimicrobiche e antifungine dell’olio di cocco, favoriscono i processi cicatriziali delle ferite.

Come repellente naturale, aiuterebbe a mantenere lontane le zecche.

Qualche goccia di olio cocco su un dischetto di cotone permette di pulire delicatamente le orecchie dell’animale domestico e calmare il prurito.

Aggiungendo l’olio di cocco allo shampoo durante il lavaggio, aiuterà a rendere il pelo più lucente e sano e ne idraterà a fondo la pelle.

Soprattutto in casi di dermatiti, l’olio di cocco permette di idratare la cute del tuo animale, calmare il prurito e favorire la cicatrizzazione.

Inoltre, essendo commestibile non è assolutamente un problema nel caso in cui l’animale leccasse la zona in cui è stato applicato l’olio.

Per uso interno:

L’olio di cocco aggiunto alla pappa del nostro amico a 4 zampe, sarebbe in grado di favorire una regolare la digestione.

Potrebbe aiutare in caso di gastriti e reflusso gastro-esofageo.

Rinforzerebbe il sistema immunitario e potrebbe aiutare a combattere alcuni parassiti, come la Tenia.

Il suo elevato contenuto di acidi grassi sarebbe capace di preservare la salute del cervello.

Infine, l’olio di cocco per animali è un alimento ad alto contenuto energetico.

Quanto olio di cocco utilizzare?

La dose giornaliera raccomandata è molto facile, bisogna dare 1 cucchiaino di olio di cocco ogni 10 kg.

Quindi 1 cucchiaio andrà bene per un cane di 30 kg.

Si può aggiungere alla pappa iniziando in maniera graduale, con circa 1/4 del dosaggio consigliato e aumentare gradualmente nell’arco di 3-4 settimane, perchè potrebbero insorgere allergie.

Ovviamente prima di introdurlo nella dieta dell’animale domestico è necessario chiedere sempre consiglio al proprio veterinario.

Che Tipo di Olio di Cocco utilizzare?

Come per gli umani, allo stesso modo per la salute degli animali, è consigliabile acquistare un Olio di Cocco biologico e puro al 100%, pressato a freddo.

L’olio di cocco NaturaleBio è un olio di cocco vergine puro al 100%. È certificato biologico ed è adatto a tutti gli utilizzi.

Productos recomendados

Ver todos los artículos en Magazine

0 comentarios

Deja un comentario