Spirulina: a cosa serve l’alga che è il prodotto del momento

Spirulina: a cosa serve l’alga che è il prodotto del momento

La spirulina a cosa serve? Questa ormai celebre alga è davvero il prodotto del momento. Si tratta, in realtà, di un cianobatterio, un piccolo microrganismo antico e resistente, capace di crescere anche in condizioni climatiche difficili.

Tanto che la spirulina viene considerata uno dei cibi del futuro, che potrà salvare l’umanità da fame e carenze nutrizionali: già in corso test di coltivazione in condizioni estreme, dal deserto allo spazio!

Ma perché fa bene al nostro organismo?

Spirulina, a cosa serve e perché fa bene

Il suo caratteristico colore verde-bluastro è dovuto all’alto contenuto di clorofilla.

L’essiccazione a basse temperature preserva inalterate tutte le sue caratteristiche organolettiche e mantiene elevati i livelli di ficocianina. La ficocianina, secondo studi, avrebbe un’azione antiossidante e antinfiammatoria naturale.

La Spirulina anche ha un alto contenuto di proteine e ferro, che contribuisce alla normale funzione cognitiva e del sistema immunitario. Alto anche il contenuto di acido folico, che contribuisce alla normale emopoiesi e al metabolismo dell’omocisteina. Contiene, inoltre, un alto contenuto di fosforo e di Vitamina K, che contribuisce alla normale coagulazione del sangue e al mantenimento di ossa sane.

Sapore e modalità di utilizzo della spirulina biologica

La spirulina biologica NaturaleBio è disponibile in due formati, polvere e compresse.

Non c’è una differenza nei benefici apportati alla salute ma è più che altro una questione di comodità: il sapore di questa alga, vegetale e vagamente marino, può non piacere a tutti, ecco perché le compresse sono una soluzione ideale per assumerne la giusta quantità semplicemente con un sorso d’acqua.

Al contrario, se amate le sue note “umami”, potrete utilizzarla in moltissime ricette. È davvero versatile in cucina, grazie alla solubilità di questa polvere verde cupo, che si scioglie molto bene in bevande, frullati, centrifughe e yogurt, ma non solo.

Potete pensare di usarla anche in molte preparazioni, sia dolci che salate: impasti di torte e biscotti, pane fatto in casa, pizza e focacce. Tutto prenderà la caratteristica nota di colore verde-blu, per un risultato che lascerà a bocca aperta gli ospiti!

Fonti:

Recommended products

See all articles in Magazine

0 comments

Leave a comment