Veganuary: ricette e consigli per il tuo mese veg

Veganuary: ricette e consigli per il tuo mese veg

Com’è ormai tradizione, gennaio diventa Veganuary! Il primo mese del nuovo anno si trasforma nell’occasione perfetta per scoprire ricette vegetali e avvicinarsi a un modo più “green” di portare gusto in tavola.

Ma com’è nato il mese del veganesimo? E come sfruttarlo al meglio per scoprire tutto sull’alimentazione vegetale?

Cos’è il Veganuary e come informarsi

Veganuary è una tendenza nuova ma già molto sentita e consolidata nella comunità vegana e vegetariana di tutto il mondo. Basti pensare che l’edizione 2021 ha portato ben mezzo milione di persone a provare attivamente l’alimentazione vegetale.

L’idea è legata ai buoni propositi per il nuovo anno, ecco perché è stato scelto proprio gennaio. In questo periodo, infatti, si è più predisposti al cambiamento, a provare nuovi stili di vita e buone abitudini, che siano salutari per il corpo, la mente e il pianeta. Tutto inizia dal fare la spesa nel modo giusto, scegliendo tanta frutta e verdura di stagione, farine e olii buoni, e magari integrando con i propri superfood preferiti.

Iscrivendosi sulla piattaforma, si ricevono e-mail con ricette, ebook e consigli per abituarsi pian piano a una dieta vegana o plant-based, anche a seconda del proprio punto di partenza (se si è onnivori, pescetariani, vegetariani o altro).

Importanti anche le motivazioni: secondo il sondaggio del 2021, il 22% degli utenti avrebbe scelto di provare il mese del Vaganuary per motivi di salute, il 46% per amore per gli animali, il 21% per aiutare il Pianeta e l’11% per altri motivi personali, come intolleranze alimentari e simili.

Ricette e consigli per iniziare uno stile di vita vegan

Certo, per chi ama moltissimo carne e latticini non è semplice diventare 100% veg da un giorno all’altro. Ecco perché si tratta di un percorso, un passo alla volta, guidato per 31 giorni, che può poi essere proseguito da soli in autonomia grazie alle conoscenze e alle ricette acquisite.

Perché spesso, in verità, non si prova nemmeno soltanto per un motivo molto semplice: non si sa cosa portare in tavola!

In primis, non è vero che essere vegani significa mangiare solo insalata, pochi alimenti insapori e poco invitanti, al contrario.

Moltissimi alimenti che sono alla base della nostra alimentazione sono già vegani, di per sé: non ci credete? La nostra amata pasta al pomodoro e la pizza marinara!

E basta davvero pochissimo per rendere vegani tantissimi piatti e dolci: il risotto, se mantecato con l’olio d’oliva anziché il burro, le torte, sostituendo il burro col l’olio di cocco, le torte salate, usando la farina di ceci per creare il cremoso ripieno al posto dell’uovo… sono solo alcune sostituzioni facilissime, che aprono nuovi scenari, nuovi sapori, colori e accostamenti!

Anche noi di NaturaleBio abbiamo un ricettario 100% veg in arrivo… continuare a seguirci!

Productos recomendados

Ver todos los artículos en Magazine

0 comentarios

Deja un comentario